domenica 8 giugno 2008

Non so cosa fare, quindi ballo


Quando non hai le parole, quando il mondo sembra andare a rotoli, quando pensi di non avere più speranze, quando non sai cosa fare... tu non preoccuparti. Non pensare a nulla e balla.

14 commenti:

rosy ha detto...

Bentornata!
Cara folletta, finalmente sei con noi.
Come stanno i tuoi amici folletti?
Un bacio, e buona Domenica.

Janas ha detto...

Gli amici folletti, come vedi, ballano... ogni tanto ci vuole un poco di svago! E ballare è liberatorio.
Buona domenica anche a te, mia carissima Rosy. Hai fatto un buon pranzetto? Mi raccomando, la cena non dovrà essere da meno.
Ciao

chicchina ha detto...

Si diceva"canta che ti passa"ma va bene anche ballare!Buona filosofia di vita,cara Janas.Ben tornata ,e adesso aspettiamo che tornino anche i tuoi folletti...Chicchina

chicchina ha detto...

si diceva"canta che ti passa"ma va benissimo anche ballare,importante è che passi...
Ben tornata ,janas.Adesso aspettiamo le simpatiche storie dei tuoi movimentatissimi folletti.Chicchina

Janas ha detto...

Chicchina, si, il senso è quello. La danza è tutto, musica, arte, numeri, colori, forma...

myriam ha detto...

Ma che bello questo post! Rispecchia la mia filosofia di vita. E' volte è dura lascirsi scivolare addosso i pensieri e, soprattutto, le preoccupazioni, ma spesso serve a ridimensionare le cose o, semplicemente, a trovare nuove insperate energie... A presto, my

PS Quanta fatica mettere ordine... anche questo tema meriterebbe un post ad hoc!

rosy ha detto...

Buonanotte follettina...

Janas ha detto...

Buonanotte a voi, amiche!
Eh, si... riordinare una vita è già faticoso, riordinarne 6 è ancora più dura! Mi spiego.
Abbiamo vissuto in 6 in quella vecchia casa/soffitta, anche se adesso siamo rimaste in tre, quindi ci sono tutte (dico tutte) le cose accumulate da sei persone, a partire da quarant'anni fa. Non è mai stato buttato uno spillo!
Quando sono nata io già non c'era più spazio!!!
Vabbè, è anche divertente, gli unici inconvenienti sono la polvere, che porta allergia e asma, e l'avvilimento!
Comunque grazie perchè mi incoraggiate!
Ciao a rosy e a My!!!

Janas ha detto...

E comunque si, si, si, ci vogliono sempre energie nuove! E poi ballare aiuta a vedere le cose da un'altra prospettiva! Il punto di vista è importante. Cambiandolo cambia tutto completamente, e scopri cose che prima non vedevi.
Ballare aiuta a cambiare il punto di vista delle persone, ti posiziona diversamente e posiziona diversamente le cose e il loro significato. E' così.

rosy ha detto...

Quando i ragazzi stavano ancora a casa, ogni Natale era un casotto, pensa che tra noi e amici si arrivava anche a venti..le cose più belle e stane sono successe a casa mia.
A natale, dopo cenato si ballava tutti insieme giovani e i meno giovani. L'atmosfera cambiava, tutti ci sfrenavamo, i volti cambiavano, in meglio, si era tutti felici, anche perchè noi adulti imitavamo i balli dei ragazzi e loro i nostri, che erano il tuist (si scive cosi) lalligalli, insomma i dalla della mia generazione..Quei Natali sono rimasti mitici, grazie al ballo, non ti dico all'ultimo dell'anno, quello che succedeva. Ballare fa bene al corpo e alla mente, quest'ultima si svuota di ogni pensiero...
Buona domenica. un bacio.

chicchina ha detto...

Janas,da guardona mi sono riletta tutti i commenti,e come facevo a non commentare alcune situazioni?I miei figli per terrorizzarmi ed invogliarmi a fare un po di ripulisti,mi ricordano che ,per motivi vari,potrei essere costretta a cambiare non solo casa,ma anche regione e città,e niente di quello che ho accumulato,in cianfrusaglie ricordi oggetti,in quasi quarant'anni,potrebbe seguirmi.Ma io imperterrita continuo a conservare tutto,Ti capisco,sapessi quante volte mi vien voglia di..ballare! e che purtroppo non riesco a fare neanche questo.Un abbraccio.Chicchina

Janas ha detto...

Eh, Rosy, è vero, ballare fa bene al corpo e all'anima. A me piace molto anche vedere ballare gli altri.
Ovviamente preferisco vedere i ballerini professionisti, ma in mancanza mi accontento anche degli amici buffi e goffi!!! Così li prendo in giro!

Janas ha detto...

Chicchina, le cianfrusaglie sono bellissime. Io non ne posso fare a meno. Vivo da sempre nelle cianfrusaglie e con altissima probabilità continuerò a viverci!
Gli oggetti ci parlano, ci raccontano storie infinite, non sono solo delle "cose".
Ci raccontano la storia della società, degli uomini e del loro ingegno, della loro vena artistica e creativa o della loro stupidità.
Insomma ci insegnano a migliorarci e a tenere viva la memoria.
Potrai cambiare Paese o città, ma ciò che ti hanno insegnato le tue cianfrusaglie non ti abbandonerà mai.
Come dicevo anche a Rosy è bello anche guardare semplicemente un balletto. Guarda le espressioni dei ballerini, come seguono la musica e come raccontano la storia. Dopo sembra di essere più leggeri. Certo è difficile che ne diano in televisione, ormai non fanno più trasmissioni dedicate. Un tempo, anni fa, ne facevano una il sabato mattina, che puntualmente regitravo. Ma ora...
Però ci sono i DVD!!!
Lo so che vado contro la quiete familiare ma... secondo me fai bene a conservare!!!!!
Bacionissimi

rosy ha detto...

Toc toc ci sei folletta???
Insomma quant'è che finisci di riordinare??
Se ti occorre una mano ha disposizione, fammi un fischio!!
Buona Domenica.
Baci