domenica 26 luglio 2009

La stanno bruciando

Questa è una delle tante foto scattate da me.

Quelle che seguono sono dell'Agenzia ANSA, le riporto con l'avviso così come appare sul sito dell'Agenzia:

ATTENZIONE - FOTO CHE POSSONO URTARE LA VOSTRA SENSIBILITA'















14 commenti:

Francesca Romana ALEGI ha detto...

tremende, purtroppo la Sardegna è sempre stata, da anni, teatro di incendi dolosi. Siamo sempre lì, l'uomo riesce ad essere veramente crudele quando ci si mette!

rosy ha detto...

Ho i brividi, e sono senza parole
Povera Sardegna, povera natura.
Un bacio follettina

Janas ha detto...

Sono anni che cercano di distruggerla. Ricordo da piccola paesaggi spettrali che facevano venire i brividi, e ricordo ancora la meraviglia nel vedere il modo in cui era capace di reagire la natura, l'anno successivo, ritornando a vivere.
Dai, Natura, forza, anche stavolta torna a vivere.

Marianna ha detto...

queste sono le classiche scene che fanno capire quanto l'uomo può essere crudele

MACRHO' EcoLife ha detto...

Immagini spettrali!Quanto è miserabile l'UOMO...

Cicabuma ha detto...

Terribile...
Le foto sono tremende.
E pensare che c'è qualcuno che fa tutto questo consapevolmente, volendolo fare...
E' pazzesco!
Mi unisco a te nel fare il tifo alla Natura... Per fortuna ha un sacco di sostenitori!!!
Un abbraccio
Francesca

Rosalba ha detto...

Di questo non possiamo dare la colpa a nessun altro che a noi stessi.... l'acqua. il terremoto ce li mandano da lassù. Ma gli incendi li appiccano persone che ci camminano accanto e questo mi fa orrore quanto avere a fianco un assassino.
Un saluto

Janas ha detto...

Si, lo so, avrei potuto anche evitarle queste foto. Ma davanti ai massacri, di animali, uomini o altro, io ho deciso che non girerò più la faccia per evitare di guardare. Ho messo un avviso prima delle foto.
Voglio vedere ciò di cui è capace l'uomo in negativo, per combatterlo. Voglio vedere ciò di cui egli è capace nel positivo, per continuare a crederci.

LINA ha detto...

JANASSSSS!!! CIAO!!
CIAOOOOOOOO
Sono tornata dalle vacanze.
Sono tornata a casa ed ho trovato una Città con un caldo da morire di notte è di giorno,e impossibile
stare al P.C.
Spero che dopo il ferragosto l'aria sia più fresca per riprendere i contatti come prima e rafforzare sempre di più la nostra amicizia anche se ....virtuale .
Ti ringrazio di avermi lasciato i saluti nel mio blog ... contracambio con stima è affetto
Lina

Annarita ha detto...

Atti delittuosi contro la vita. Non si può definire diversamente quanto documentato dalle immagini.

Il mio cuore si riempie di tristezza, di rabbia e di pietà infinita per la povera Natura così maltrattata da uomini irresponsabili e vili.

Un abbraccio. Janas.

Vale ha detto...

allucinante....

chicchina ha detto...

Ciao,Follettina,per queste foto non
ci sono commenti possibili,solo
una amara considerazione:la stupidità e la cattiveria dei violentatori della natura saranno mai punite? e con quali pene?

rosy ha detto...

Ciao follettina, sono ritornata, come piangevano i bambini quando sono venuta via...non ti nascondo che sento la loro mancanza.

Clelia ha detto...

Una terra bellissima distrutta dal fuoco! davvero sconcertanti le immagini

Clelia